🍟 AFFRONTARE L'OBESITÀ: MOLTE PROMO, INCONTRI E RISORSE GRATUITE >>> SCOPRI LE PROMO

Superbonus Redditi Bassi 2024: novità, come funziona e come richiederlo

Superbonus Redditi Bassi 2024: novità, come funziona e come richiederlo

Il Governo italiano ha recentemente varato il cosiddetto “Superbonus Redditi Bassi 2024“, un contributo speciale dedicato a coloro che, con un reddito annuo inferiore a 15.000 euro, stanno effettuando lavori di efficientamento energetico nel contesto del Superbonus 100.

Questa iniziativa mira a sostenere i cantieri che, almeno al 60% di avanzamento a fine 2023, non sono stati completati, garantendo un contributo speciale nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2024 e il 31 ottobre 2024.

Cos’è il Superbonus Redditi Bassi

Il Superbonus Redditi Bassi è un contributo a fondo perduto destinato a chi ha un reddito annuo inferiore ai 15.000 euro e sta eseguendo interventi di efficientamento energetico beneficiando del Superbonus 100. L’obiettivo è sostenere i cantieri che, al termine del 2023, hanno raggiunto almeno il 60% di avanzamento ma non sono stati completati.

La novità è stata introdotta con il Decreto 29 dicembre 2023 n. 212, approvato dal Consiglio dei Ministri il 28 dicembre 2023 e pubblicato sulla Gazzetta Serie Generale n.302 del 29-12-2023. Tuttavia, il valore esatto del contributo non è ancora stato definito dal Governo.

A chi spetta il Superbonus Redditi Bassi 2024

L’agevolazione è destinata a chi ha un reddito annuo inferiore ai 15.000 euro e sta eseguendo lavori di efficientamento energetico con il Superbonus 100, con almeno il 60% di avanzamento a fine 2023. Ulteriori requisiti saranno definiti attraverso un Decreto ad hoc del Ministero dell’Economia.

Come funziona il Superbonus Redditi Bassi 2024

Il contributo speciale funziona come un’erogazione economica a fondo perduto e copre le spese sostenute dal 1° gennaio 2024 al 31 ottobre 2024 per gli interventi legati al Superbonus al 110%. Il contributo non è incluso nella base imponibile delle imposte sui redditi. L’erogazione sarà gestita dall’Agenzia delle Entrate, secondo criteri e modalità definiti da un Decreto del Ministro dell’Economia e delle Finanze entro marzo 2024.

A quanto ammonta il contributo

Il valore esatto del contributo Superbonus Redditi Bassi non è ancora stato definito. Si ipotizza che il calcolo si baserà sulla percentuale di spesa rimasta a carico del richiedente su un massimo di spesa agevolabile. Dettagli più precisi saranno forniti dall’Agenzia delle Entrate.

Come fare domanda per il Superbonus Redditi Bassi

La procedura per presentare la domanda e ottenere il contributo sarà gestita dall’Agenzia delle Entrate, probabilmente in modalità telematica attraverso il servizio web disponibile nell’area riservata del sito dell’Agenzia. L’autenticazione potrà essere effettuata direttamente dal richiedente o tramite un intermediario, e i dettagli della procedura saranno forniti successivamente.

Quando entra in vigore il Superbonus Redditi Bassi

Il Superbonus per redditi bassi è entrato in vigore il 30 dicembre 2023 con il Decreto 29 dicembre 2023 n. 212. Ulteriori dettagli sulla misura saranno definiti attraverso i decreti attuativi successivi.

Leggi anche:

Ecobonus sociale 2024: una guida dettagliata all’agevolazione che sostituirà il Superbonus

Superbonus 2024: chiusura ufficiale e nuove prospettive per l’edilizia