😍 CORSO GRATUITO GENITORI NON SI NASCE: SCOPRI DI PIÙ

Rinforzare il nostro sistema immunitario grazie ai rimedi naturali

Rinforzare il nostro sistema immunitario grazie ai rimedi naturali

A settembre avevamo già parlato di come affrontare i primi malanni da cambio stagione ma sarà anche a causa della crisi climatica, questo strano autunno a tratti primaverile ci sta regalando dei gran bei febbroni.

Soprattutto in vista di quelle che saranno le classiche influenze invernali e le varianti del Covid-19 – che comunque continuano a circolare – possiamo sostenere e rafforzare il nostro sistema immunitario cominciando dai rimedi naturali.

Il Sistema Immunitario: uno scudo contro virus e batteri

Si parla di “fare una cura” per rinforzare il sistema immunitario quando qualcosa indebolisce il nostro organismo e questa sorta di scudo che abitualmente ci protegge dagli agenti esterni, diventa più suscettibile a virus e batteri.

Le cause possono essere tante: lo stress, l’uso esagerato degli antibiotici, una scorretta alimentazione, l’avanzare dell’età, l‘insonnia, i fattori ambientali come l’umidità e altre patologie. A questo punto, fra i tessuti, organi e proteine che compongono il nostro sistema immunitario non si producono abbastanza anticorpi e ci ammaliamo.

Prevenire è sempre meglio che curare: una frase fatta che però spesso non è messa in pratica. Allora andiamo a vedere nello specifico quali alimenti, cibi e bevande possiamo introdurre nella nostra dieta per aiutarci a stare meglio.

I rimedi naturali che rinforzano le nostre difese immunitarie

Prima di passare dall’erboristeria ed eventualmente chiedere un bel mix di questi preparati naturali, cominciamo a conoscerli ed introdurre anche altri alimenti:

  • Lo Zenzero: è un’antica radice di origine asiatica che ormai si può dire sia entrata a far parte della dieta mediterranea, come altre spezie utilizzate in cucina. Nello specifico ha proprietà antinfiammatorie, abbassa i livelli di colesterolo nel sangue e sostiene il nostro organismo. Si può assumere attraverso una tisana e persino masticando direttamente un pezzetto di radice, purché sia fresca.
  • Il Ginseng: anche le radici di questa pianta orientale hanno proprietà farmaceutiche ma bisogna far attenzione a non esagerare nell’assunzione, perché contengono caffeina. Infatti è un potente energizzante, antiossidante e antinfiammatorio. Aiuta corpo e mente, supportando quindi sia il sistema endocrino che quello nervoso.
  • La frutta: soprattutto gli agrumi, che sappiamo bene aiutano il nostro organismo grazie al loro apporto di vitamina C. Inoltre ci aiutano ad assorbire meglio il ferro.
  • Le carote: che oltre al betacarotene migliorano il processo di depurazione, contrastano l’invecchiamento e contribuiscono all’eliminazione dei radicali liberi.
  • I funghi: non tutti sanno che sono in grado di attivare i globuli bianchi e quindi di combattere le infezioni, oltre a contenere selenio e betaglucanio.
  • L’aglio: chi ha avuto la fortuna di assaporare la vita di campagna o è andato a trovare i nonni “in paese”, sa che è considerato un antibiotico naturale, perché contiene l’allicina.
  • La frutta secca: mandorle, noci, nocciole, ecc sono ricche di vitamina E

Altre piante ed alimenti che si trovano difficilmente al supermercato ma che può fornirci ogni buon erborista che si rispetti sono:

  • La Rosa Canina: è ricchissima di vitamine del gruppo A, B e C. Contiene antiossidanti e può essere assunta attraverso una tisana o in capsule.
  • L’Echinacea: è una pianta importantissima perché allevia le infiammazioni, oltre che il dolore. Può essere somministrata anche ai bambini una o due volte al giorno, attraverso una tintura madre.

Quanti e quali rimedi esistono in Natura! Spesso dimentichiamo che grazie allo studio di quest’ultima si è sviluppata la medicina moderna, in particolar modo la farmacologia.

Infine prima di assumere questi mix, anche se naturali, consigliamo sempre di rivolgersi al proprio medico curante se:

  • si soffre di patologie come malattie cardiovascolari;
  • per le donne in fase di allattamento al seno.