UN PONTE TRA GRAFOLOGIA E CRIMINOLOGIA 🖊️ >>> SCOPRI LE PROMO

L’Impatto dell’insonnia sulla qualità della vita: un’analisi approfondita

L’Impatto dell’insonnia sulla qualità della vita: un’analisi approfondita

Dormire bene è fondamentale per vivere appieno la nostra giornata, sia a livello lavorativo che personale. Quando il sonno è compromesso, i sintomi del mancato riposo si fanno sentire con forza: poca energia, stanchezza diurna, affaticamento, cattivo umore, mancanza di concentrazione, scarsa memoria e mal di testa. Secondo Laura Palagini, esperta di medicina del sonno, la mancanza di sonno influisce anche sulle emozioni, associando l’insonnia cronica a una serie di sentimenti negativi come nervosismo, tensione, impulsività e maggiore reattività emotiva.

Se il cattivo riposo diventa una costante, è essenziale affrontare il problema per contrastare gli effetti negativi sull’organismo e sulla salute in generale.

Insonnia: definizione e tipologie

Il concetto di insonnia è ampio e diversificato. Secondo il dott. Liborio Parrino, Direttore del Centro Medicina del Sonno di Parma, l’insonnia può manifestarsi in modi diversi, da difficoltà a prendere sonno a risvegli frequenti durante la notte. Nel 2014, il DSM-5, considerato la guida degli psichiatri, ha definito l’insonnia come un disturbo a sé stante anziché un sintomo di altre malattie psichiatriche. Nonostante questa considerazione, il 70% dei malati di insonnia non consulta un medico, ritardando la diagnosi e compromettendo la qualità di vita.

Fattori di rischio e trattamenti

L’insonnia viene considerata cronica quando i sintomi persistono per almeno tre giorni alla settimana per tre mesi. L’Associazione Italiana della Medicina del Sonno stima che circa il 10% della popolazione mondiale ne soffra. Diversi fattori di rischio, tra cui predisposizione genetica, eventi stressanti improvvisi e abitudini che perpetuano l’insonnia, possono contribuire allo sviluppo di questa patologia.

Lo specialista del sonno può adottare un approccio terapeutico che combina tecniche di igiene del sonno, terapie farmacologiche e terapie cognitivo-comportamentali, adattandolo alla tipologia e gravità dell’insonnia.

Impatto sulla salute

L’insonnia cronica trasforma il sonno da momento rigenerante a fonte di ansia e nervosismo, influenzando negativamente tutti gli aspetti della vita quotidiana. Il lavoro può essere compromesso da difficoltà di concentrazione e rischi legati agli incidenti, come quelli alla guida di veicoli o macchinari. Inoltre, l’insonnia cronica può portare a patologie cardiovascolari, malattie neurodegenerative, disturbi psichiatrici e disturbi metabolici.

È essenziale affrontare l’insonnia anziché normalizzarla, evitando così impatti negativi sulla salute mentale e fisica. La dottoressa Laura Palagini sottolinea l’importanza di consultare uno specialista del sonno anziché affidarsi a consigli non professionali.

Un aiuto tecnologico: MySleep App

Per chi desidera monitorare il proprio sonno, MySleep App rappresenta un’opzione gratuita disponibile su Apple Store e Play Store. Sviluppata da PHD Lifescience con il contributo scientifico dei dott. Luigi Ferini Strambi e Andrea Galbiati, specialisti del Centro di Medicina del Sonno dell’Ospedale San Raffaele di Milano, l’app offre un questionario per identificare eventuali anomalie nel sonno, una sezione dedicata all’igiene del sonno e supporto per il monitoraggio a distanza del paziente con diagnosi di insonnia attraverso un diario del sonno digitale.

Integratori come melatonina: una soluzione per l’insonnia lieve

Gli integratori, come la melatonina, possono rappresentare un ausilio prezioso per chi soffre di insonnia leggera. La melatonina, un ormone prodotto naturalmente nel corpo, regola il ritmo sonno-veglia. Tuttavia, è fondamentale sottolineare che l’uso di integratori dovrebbe avvenire sotto la supervisione medica.

Rivolgersi al medico prima di iniziare qualsiasi supplemento è essenziale per garantire che la scelta sia sicura e appropriata alle esigenze individuali, evitando potenziali interazioni farmacologiche e assicurando un approccio personalizzato per migliorare la qualità del sonno.

Leggi anche:

Insonnia Addio: migliora il tuo sonno con rimedi naturali efficaci

I disturbi del sonno: come prevenire e curare