😍 CORSO GRATUITO GENITORI NON SI NASCE: SCOPRI DI PIÙ

Le nostre “radici” emotive: cosa sappiamo delle Life Skills e dell’Empatia

Le nostre “radici” emotive: cosa sappiamo delle Life Skills e dell’Empatia

Mi piace la metafora dell’albero, perché credo che, come le radici ed il tronco possano essere paragonati alla nostra personalità ed al modo in cui essa si sia formata, anche gli arbusti, le foglie di un albero, che al cambiare delle stagioni mutano, possano essere accomunati alle nostre evoluzioni, alla nostra crescita. E come le radici forti rendono l’albero resistente ai cambiamenti climatici, così la nostra personalità, ben formata e forte, ci rende in grado di affrontare i nostri cambiamenti, la vita e i suoi alti e bassi.

Impariamo a conoscere le life skills e l’empatia, ovvero delle abilità che ci rendono in grado di vivere al meglio, con noi stessi ma soprattutto in relazione con gli altri, ci aiutano a governare le emozioni più diverse e guidarle nelle direzioni più opportune, sapendo e riuscendo anche a resistere agli “urti” della vita.

Empatia: sentire le emozioni altrui

La capacità di capire la mente degli altri (empatia) gioca un ruolo molto importante nello sviluppo sociale, emotivo e comunicativo, poiché consente di comprendere gli altri nella loro interezza e nella loro complessità.

Uno psicologo statunitense di origini britanniche, E.B. Titchener, membro originale dell’American Psychological Association, negli anni venti del Novecento parlava dell’empatia come qualcosa che scaturiva da una sorta di imitazione fisica delle sofferenza dell’altra persona, “mimetismo motorio”, tutto ciò veniva recepito anche dall’imitatore che provava gli stessi sentimenti.

Un significato diverso da quello che la parola greca empatheia (empatia) esprimeva, ovvero “sentire dentro”. Questa parola veniva usata dai teorici dell’estetica per indicare la capacità di sentire l’animo altrui. Si tratta della capacità di comprendere la prospettiva altrui e di immaginare come potrebbe essere la loro vita, immedesimandosi nelle storie e nelle situazioni che vivono.

Attraverso lo sforzo di comprendere l’altro, l’empatia aiuta il soggetto ad accettare le persone diverse da sé, migliorando le interazioni sociali.

L’empatia è anche una caratteristica, o per meglio dire, un aspetto della nostra intelligenza che ci consente di governare, guidare le emozioni nelle direzioni più opportune, di non farci sopraffare dall’ansia, di non arrenderci alle difficoltà di fronte ad imprese impervie, e di perseguire sempre i propri obiettivi, cercando di raggiungerli, in modo sano e pensando positivo: l’intelligenza emotiva.

Life skills: saper governare le emozioni

Paola Marmocchi, psicologa, psicoterapeuta e ricercatrice in ambito familiare, ci parla delle life skills come delle abilità e competenze necessarie ad un comportamento adattivo e positivo. Abilità che rendono gli individui capaci di affrontare efficacemente le richieste e le sfide della vita quotidiana che ognuno di noi deve codificare interiormente. Le elenco qui di seguito:

  • Conoscenza di se stessi: consente di sviluppare una maggiore conoscenza personale, approfondendo il carattere, i punti di forza e le debolezze di se stessi. Questa abilità facilita il riconoscimento dei momenti di preoccupazione, la soluzione dei problemi, favorendo l’autostima.
  • Abilità sociali: fondamentali per la costruzione dello stile di vita personale, aiutano a stabilire relazioni positive con le persone con le quali si interagisce.
  • Comunicazione efficace e assertiva: questo tipo di capacità può essere definita come capacità che una persona ha di esprimersi attraverso il linguaggio verbale e non verbale, in base alle proprie necessità, ma anche come la capacità di ascoltare, e chiedere consiglio o aiuto.
  • Pensiero critico: da sempre, strumento indispensabile per la costruzione del sapere educativo. Il suo principale obiettivo consiste nell’essere competenti ad analizzare le informazioni e le esperienze che provengono dall’ambiente, in modo quanto più oggettivo possibile.
  • Pensiero creativo: consiste nell’utilizzare al meglio dei processi fondamentali del pensiero, che servono a sviluppare o ad inventare idee o strategie innovative relative alle azioni e ai concetti ed a favorire la libera iniziativa e la razionalità. Il pensiero creativo favorisce le soluzioni dei problemi e l’esplorazione delle alternative possibili.
  • Capacità di prendere decisioni: anche gestire costruttivamente le decisioni da prendere, rispetto alla propria vita e nelle relazioni interpersonali, fa parte delle caratteristiche fondamentali, affinché si possa vivere bene con noi e con gli altri, che ci circondano.
  • Soluzioni di problemi e conflitti: lavorare alla ricerca di soluzioni permette di affrontare in modo costruttivo i problemi della vita e i conflitti. Questi, infatti, possono trasformarsi in fonte di mali fisici e psichici.
  • Gestione emozioni e sentimenti: questa competenza aiuta a riconoscere i sentimenti e le emozioni proprie e quelle degli altri, ad essere coscienti di come essi influenzano il comportamento sociale ed a rispondervi in modo appropriato.
  • Gestione tensioni e stress: facilita il riconoscimento dello stress e dei suoi effetti, sviluppando una maggiore capacità di rispondere ad essi e di controllarne il livello.

L’importanza delle life skills è approfondita nel seminario gratuito online Life skills: l’apprendimento delle abilità di vita per stare bene con se stessi e con gli altri e nel corso online Come aumentare le life skills per favorire la crescita personale.