🍟 AFFRONTARE L'OBESITÀ: MOLTE PROMO, INCONTRI E RISORSE GRATUITE >>> SCOPRI LE PROMO

Bonus Gita Scolastica 2024: guida alla richiesta dei 150 euro di sconto per i viaggi di istruzione

Bonus Gita Scolastica 2024: guida alla richiesta dei 150 euro di sconto per i viaggi di istruzione

Il Bonus Gita Scolastica 2024 rappresenta un sostegno economico fornito sotto forma di sconto sui viaggi di istruzione, promosso dal Ministero dell’Istruzione e del Merito (MIM). L’importo massimo del contributo è fissato a 150 euro, mirato a alleviare le spese legate ai viaggi di istruzione per gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado frequentanti istituzioni statali. Questo beneficio è particolarmente rivolto alle famiglie con un Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) inferiore a 5.000 euro annui.

Cos’è il Bonus Gita Scolastica 2024?

Il Bonus Gita Scolastica 2024 è un’iniziativa volta a sostenere le famiglie degli studenti delle scuole superiori, garantendo un aiuto economico per i viaggi di istruzione. Il suo scopo principale è facilitare l’inclusione degli studenti, specialmente nelle famiglie che affrontano difficoltà economiche. La misura è regolamentata dalla Nota MIM n. 5419 del 20 dicembre 2023, con un budget di 50 milioni di euro stanziato per l’anno scolastico 2023-2024.

A chi spetta il Bonus Gita Scolastica?

Il bonus è destinato alle famiglie con figli iscritti alle scuole statali secondarie di secondo grado, come i licei e le scuole superiori. È fondamentale che l’ISEE della famiglia sia inferiore a 5.000 euro annui. La presentazione della Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) attraverso il portale INPS è obbligatoria per poter accedere allo sconto.

Come funziona il Bonus Gita Scolastica 2024?

Il bonus funziona come uno sconto sui viaggi di istruzione, richiedendo una specifica domanda per ciascun figlio beneficiario. La procedura comprende la richiesta online, la verifica da parte dell’INPS, l’organizzazione dei pagamenti da parte della scuola e, infine, il riconoscimento dell’agevolazione.

Come richiedere il Bonus Gita Scolastica?

La richiesta del bonus può essere effettuata attraverso la piattaforma Unica. Le scuole devono avviare la procedura per individuare i nuclei aventi diritto e informarli. Successivamente, le famiglie accedono alla piattaforma Unica e presentano la domanda seguendo il percorsoFamiglie e studentinella sezioneServizi‘, sotto la sottosezione ‘Agevolazioni’, nell’ambito ‘Viaggi di istruzione’. La domanda può essere presentata dal 15 gennaio 2024 al 15 febbraio 2024, insieme alla DSU INPS aggiornata.

Come si ottiene il Bonus Gita Scolastica 2024?

Una volta superato il termine per l’invio delle domande, le scuole riceveranno i fondi destinati agli studenti beneficiari. Questi fondi verranno comunicati alle scuole insieme alla lista degli studenti beneficiari e all’importo dell’agevolazione per ciascuno. Il bonus può essere ottenuto attraverso sconto sui nuovi viaggi organizzati dalla scuola o tramite rimborso per i viaggi già effettuati.

A quanto ammonta il bonus?

Il bonus può arrivare fino a 150 euro per ciascun figlio beneficiario. L’importo dell’agevolazione viene calcolato automaticamente dal sistema della piattaforma Unica, considerando il numero di beneficiari e i dati forniti dall’INPS. L’obiettivo è distribuire equamente le risorse a ogni istituzione scolastica.

In conclusione, il Bonus Gita Scolastica 2024 si configura come un importante supporto per le famiglie con figli nelle scuole superiori, contribuendo a garantire opportunità di viaggio di istruzione e riducendo il peso finanziario sulle famiglie a basso reddito. La procedura chiara e ben definita semplifica la richiesta, assicurando una distribuzione equa degli aiuti a livello nazionale.

Leggi anche:

Guida ai Bonus Studenti 2023-2024: sostegno finanziario per Scuola e Università

Bonus studenti Erasmus 2024: incentivi, contributi e borse di studio