💥SETTIMANA DEL BLACK FRIDAY: METTI I CORSI NEL CARRELLO E VISUALIZZA IL SUPERSCONTO SCOPRI DI PIÙ

Migliora la tua memoria: strategie utili

Migliora la tua memoria: strategie utili

La memoria è una parte fondamentale di chi siamo, definisce la nostra identità e influenza le nostre scelte e azioni. Tuttavia, spesso dimentichiamo nomi, date o cose da comprare al supermercato. In questo articolo, scoprirai come allenare la memoria in modo efficace.

La memoria ha tre tipi principali:

  • Memoria Sensoriale: Conserva brevemente le impressioni sensoriali, ma queste svaniscono rapidamente.
  • Memoria a Breve Termine: Trattiene informazioni per 10-20 secondi ed è utile per attività a breve termine.
  • Memoria a Lungo Termine: Conserva informazioni permanentemente, influenzando il tuo apprendimento e comportamento.

Il processo di memorizzazione può essere suddiviso in tre fasi chiave:

  1. Acquisizione

Ogni giorno, una moltitudine di nuove informazioni affluisce al tuo cervello, viaggiando attraverso complesse reti neuronali. Tuttavia, affinché queste informazioni siano conservate nella memoria a lungo termine, è necessario un grado significativo di concentrazione. L’attenzione che dedichi a queste informazioni in questa fase iniziale avrà un impatto diretto sulla tua capacità di recuperarle in futuro.

  1. Consolidamento

Se hai concentrato a sufficienza la tua attenzione su una determinata informazione, il tuo ippocampo, una struttura cerebrale simile a un cavalluccio marino situata nel lobo temporale, invierà segnali per immagazzinare queste informazioni nella memoria a lungo termine. Questo processo è facilitato quando le nuove informazioni possono essere collegate a conoscenze preesistenti o quando suscitano una reazione emotiva.

  1. Recupero

Ogni volta che hai bisogno di richiamare una memoria specifica, il tuo cervello attiva lo stesso gruppo di neuroni che sono stati coinvolti nell’immagazzinamento originale di queste informazioni. La frequenza con cui riporti alla mente tali informazioni influenzerà la facilità con cui sarai in grado di ricordarle.

Ecco quattro stratagemmi per allenare la memoria:

Giochi di Parole

Questa tecnica sfrutta la creatività linguistica per rendere le informazioni più memorabili. Puoi utilizzare rime, acronimi e acrostici. Ad esempio, per ricordare i mesi dell’anno, puoi creare una rima come “30 giorni ha novembre, con april, giugno e settembre, di 28 ce n’è uno, tutti gli altri ne han 31”. Gli acronimi, come “PEMDAS” per ricordare l’ordine delle operazioni in matematica (Parentesi, Esponenti, Moltiplicazioni, Divisioni, Addizioni, Sottrazioni), sono un’altra strategia efficace. Gli acrostici, che sono acronimi al contrario, possono anche aiutarti a memorizzare sequenze di parole o concetti.

Immagini per Numeri

Questa tecnica coinvolge la trasformazione di numeri in immagini basate sulla loro forma. Ad esempio, puoi visualizzare uno zero come una palla, il numero nove come un palloncino con un filo attaccato, e così via. Quando hai una sequenza di numeri da memorizzare, crea una storia visuale collegando queste immagini. Questo approccio è particolarmente utile per memorizzare codici PIN o date importanti.

Parti del Corpo per Liste

Questo metodo è ideale per ricordare elenchi di oggetti o compiti da fare. Coinvolge l’associazione di parti del corpo con gli elementi nella lista. Ad esempio, se devi ricordare di acquistare pollo al supermercato, puoi immaginare un pollo posato sulla tua spalla. Questa tecnica sfrutta la vividezza delle immagini mentali per rendere le informazioni più memorabili. Puoi esercitarti associando parti del corpo a oggetti specifici per migliorare ulteriormente questa abilità.

Fantasia per Nomi e Facce

Quando si tratta di memorizzare nomi e facce, la creatività gioca un ruolo cruciale. Spesso, durante le presentazioni, siamo concentrati su altre cose, come stringere la mano o l’aspetto generale della persona. Per ricordare i nomi, puoi rendere il nome concreto associandolo a parole o immagini mentali. Ad esempio, il nome “Marco Ambrosoli” potrebbe diventare una “pietra d’ambra”. Trova anche una caratteristica distintiva nel volto della persona, come un naso particolarmente prominente o sopracciglia insolite, e associa il nome a questa caratteristica. Per consolidare la memoria, ripeti periodicamente il nome e l’associazione per renderli più duraturi.

Nonostante le sfide che la memoria può presentare, non dobbiamo arrenderci. Possiamo continuare a sviluppare questa incredibile capacità mentale e applicarla in modo positivo nella nostra vita quotidiana. La memoria è veramente uno strumento potente che ci permette di creare un ponte tra il nostro passato, il presente e il futuro, arricchendo così la nostra esperienza e conoscenza del mondo che ci circonda.

Leggi anche:

Come sviluppare e allenare la memoria

Qual è il tuo stile di apprendimento?