😍 CATALOGO CORSI: SFOGLIA LE NOVITÀ SCOPRI DI PIÙ

Come si può misurare la fiducia?

Come si può misurare la fiducia?

Alla base delle nostre relazioni c’è la fiducia: un’aspettativa personale che si innesca nei confronti di un’altra persona e del suo modo di fare, al fine di orientare il proprio comportamento. Per dare fiducia o conquistarla bisogna conoscere e condividere: solo in questo modo saremo disposti a dare fiducia in un secondo momento.

Che cosa è la fiducia? 

Molti danno una risposta che produce concetti astratti a cui ognuno dà la propria definizione basata sulla base dei valori personali.

La fiducia è alla base della nostra vita, senza di essa non potremmo fare nulla: prendere un aereo o un taxi, mangiare cibo cucinato da altre persone, lasciare i nostri figli a scuola, mettere la nostra salute in mano ad uno sconosciuto etc. Si tratta di un aspetto importante in qualunque settore della vita delle persone, sia personale che lavorativo.

La fiducia in ambito organizzativo

Se consideriamo la fiducia come un aspetto fondamentale della vita organizzativa, sapremmo che senza di essa nessuna organizzazione potrebbe esistere e senza fiducia nessuna relazione ci sarebbe tra organizzazioni diverse.

Secondo Patrick Lencioni, presidente della Table Group, una società di consulenza manageriale,”la fiducia è alla base del buon funzionamento di una squadra. Senza fiducia una squadra non può condividere apertamente le reali questioni di merito, o sentirsi responsabile o sfidare i risultati poco soddisfacenti di uno dei suoi membri, e di conseguenza, non può ottenere risultati ottimali“.

The Economist ha pubblicato uno studio in cui vengono illustrati i comportamenti, scarsamente presenti in azienda, che i dipendenti considerano come fondamentali per dare fiducia. Mettendoli in ordine d’importanza questi comportamenti sono: l’onestà, la disponibilità a condividere le informazioni, il comportamento etico, la condivisione degli obiettivi, la motivazione, il rispetto per gli altri.

Da decenni di ricerche è emerso che un ambiente di lavoro eccellente è quello in cui le persone hanno fiducia nei loro manager, sono orgogliose di quello che fanno e hanno dei buoni rapporti con i colleghi.


Sulla piattaforma IGEA CPS sono disponibili numerosi corsi dedicati al benessere e all’importanza del coltivare relazioni positive sul posto di lavoro. Suggeriamo, in particolare, il pacchetto offerta di corsi Benessere Motivazionale.


Come si può misurare la fiducia a livello pratico?

Ci sono alcuni test che misurano l’esperienza e le aspettative dei collaboratori, fornendo alle aziende analisi dettagliate sullo stato della cultura aziendale, dei veri e propri questionari che possono essere personalizzati in maniera semplice. In questo modo si possono confrontare i risultati interni tra gruppi di lavoro, sedi, funzioni e altri spaccati demografici.

Nonostante gli studi economici riconoscano alla fiducia interpersonale un ruolo cruciale nella creazione di valore per la società e per le organizzazioni, tuttavia, sicuramente la Fiducia resta un aspetto molto difficile da misurare e non sono ancora disponibili strumenti di management che consentano l’avvio di processi di miglioramento continuo, che possano misurare e gestire in modo consapevole tale risorsa.

Esistono anche alcuni modelli matematici che riescono a far evincere, ad esempio, quale sarebbe l’effetto sull’azienda e sul flusso di informazioni in caso di cessione del rapporto di lavoro di uno specifico dipendente.

Poi c’è un modello triassiale creato da Simon Dolan, ricercatore e consulente, che permette di analizzare valori e comportamenti considerandoli da tre diversi punti di vista:

  • il mondo interno, emotivo, dove la persona ricerca il proprio sviluppo,
  • il mondo delle relazioni in cui entra in gioco l’etica che guida le azioni che si mettono in atto.
  • il mondo delle azioni, dello scambio, del pragmatismo, dove si  sceglie e si negozia e si cerca di concretizzare le proprie aspirazioni personali e collettive.

Lavorare in un clima sereno, rapportarsi con gli altri in maniera propositiva, essere senza troppe aspettative, trovare un perfetto connubio tra quello che si è nella sfera privata e nella sfera pubblica. Tutte queste sicuramente sarebbero delle abitudini da attuare per dare e avere più fiducia.

Ma oggi è veramente così facile? Non sempre lo è, affidarsi ai test invece sì.