🍟 AFFRONTARE L'OBESITÀ: MOLTE PROMO, INCONTRI E RISORSE GRATUITE >>> SCOPRI LE PROMO

Bonus Maternità Atlete 2024: guida completa a requisiti, importo e procedura di richiesta

Bonus Maternità Atlete 2024: guida completa a requisiti, importo e procedura di richiesta

Il Bonus Maternità Atlete 2024 è una provvidenza destinata alle atlete non professioniste in attesa di diventare madri. Questa misura offre un contributo mensile di 1.000 euro per un massimo di 12 mensilità, sostenendo così le sportive nel delicato periodo della gravidanza e nei primi mesi successivi al parto.

Origini e finanziamento del bonus

La Legge di Bilancio 2024 ha destinato 3 milioni di euro per il Bonus Maternità Atlete, aumentando il finanziamento rispetto agli anni precedenti. Questo aumento evidenzia l’attenzione crescente nei confronti delle esigenze delle atlete in gravidanza nel contesto sportivo italiano.

A chi spetta il Bonus Maternità Atlete

Il beneficio è riservato alle atlete non professioniste che interrompono la loro attività agonistica per prepararsi alla maternità. I requisiti per accedere al contributo includono:

  • Svolgimento di un’attività sportiva agonistica riconosciuta da CONI o CIP nell’attuale o nella precedente stagione sportiva.
  • Redditi annui inferiori a 15.000 euro derivanti da altre attività.
  • Assenza di appartenenza a gruppi militari o altri gruppi con tutela previdenziale per la maternità.
  • Non svolgimento di attività lavorativa con tutele per la maternità.
  • Cittadinanza italiana o di un Paese membro dell’Unione Europea o possesso di permesso di soggiorno con validità di almeno sei mesi successivi alla richiesta.

Requisiti specifici per la domanda

Al momento della richiesta, le atlete devono soddisfare uno dei seguenti requisiti:

  • Partecipazione a una olimpiade, a un campionato o coppa del mondo, o a un campionato o coppa europei riconosciuti dalla Federazione di appartenenza negli ultimi 5 anni.
  • Partecipazione almeno una volta negli ultimi 5 anni a una selezione nazionale in occasioni di gare ufficiali.
  • Partecipazione a un campionato nazionale federale per almeno 2 stagioni sportive.

Importo e durata del bonus

Il Bonus Maternità Atlete consiste in un contributo mensile di 1.000 euro per un massimo di 12 mesi. Questo supporto economico mira a garantire pari opportunità nel settore sportivo, consentendo alle atlete di conciliare la carriera sportiva con il ruolo di madre.

Modalità di erogazione e scadenza

Il contributo viene erogato a partire dall’ultimo giorno del mese successivo alla richiesta. La domanda può essere presentata a partire dalla fine del primo mese di gravidanza e entro gli 11 mesi successivi. Il diritto cessa nel momento in cui l’atleta riprende l’attività agonistica.

Le richieste possono essere inviate fino al 31 dicembre 2024, considerando che i fondi sono stati stanziati per tutto l’anno in corso. Le domande verranno soddisfatte secondo l’ordine temporale di ricevimento fino all’esaurimento delle risorse.

Procedura di richiesta

La richiesta di contributo deve essere compilata utilizzando il modulo 2024, che sarà reso noto dal Dipartimento per lo Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Questo modulo, una volta completato, deve essere inviato per posta elettronica certificata alla seguente PEC: [email protected].

Aggiorneremo tempestivamente con tutte le informazioni necessarie non appena il modulo per il 2024 sarà confermato. La procedura di richiesta deve essere seguita attentamente per garantire la corretta elaborazione della domanda.

Il Bonus Maternità Atlete 2024 si pone come un importante strumento di sostegno per le atlete non professioniste in attesa, promuovendo l’equità di genere nel panorama sportivo e facilitando il bilanciamento tra carriera sportiva e maternità.

Leggi anche:

L’Introduzione del “Bonus Secondo Figlio” nel 2024: Dettagli e Implicazioni

Bonus babysitter 2023: cos’è e come richiederlo