😍 CORSO GRATUITO GENITORI NON SI NASCE: SCOPRI DI PIÙ

Rabbia: come imparare a gestirla 

Rabbia: come imparare a gestirla 

Una delle emozioni base dell’uomo è la rabbia, tutti la proviamo ma ognuno di noi impariamo a gestirla in modo differente. 

La rabbia ha una funzione fisiologica e segnala un ostacolo verso un obiettivo importante,  è un campanello d’allarme fondamentale per la nostra sopravvivenza, che si attiva in caso di minaccia e ci spinge ad attaccare chi ci attacca. Dunque la rabbia è una risposta alla percezione di aver subito un torto, in particolare quando segnaliamo il nostro disappunto rispetto a quest’ultimo. 

Imparare a gestire la rabbia quando questa diventa un malessere cronico e perde il suo ruolo di liberazione occasionale, dovuta a stress o eccessiva emotività può portare a  conseguenze fisiche dirette, ma soprattutto a gravi disagi relazionali. 

Come si manifesta la rabbia e le sue conseguenze 

La rabbia può manifestarsi con diversi gradi d’intensità, tuttavia può essere un emozione transitoria, difficile da controllare sopratutto nei casi in cui la persona non dispone si strumenti adeguati per fronteggiarla. 

Spesso ci diciamo frasi come non ci vedo più dalla rabbia oppure sono fuori di me” che possono rendere l’idea dell’impossibilità di gestirla e dunque la tendenza a metterla in atto condotte aggressive, che possono essere sia verbali che fisiche.

Queste hanno l’effetto d’influenzare negativamente le persone e l’intensità di tale emozione. 

Spesso abbiamo la tendenza a ripercorrere di continuo gli eventi che hanno generato rabbia risultando cosi particolarmente negativi per la mente e aumentandone l’intensità. 

A livello psichico, la rabbia può avere conseguenze gravi sul piano sociale e relazionale, dato che la rabbia è stigmatizzata dalla società come uno dei comportamenti meno accettabili e chi la prova rischia, pertanto, isolamento e depressione.

Dunque non saper gestire la rabbia significa oltre a fare del male a se stessi, rovinare anche i rapporti con chi ci circonda; imparare a gestire la rabbia permette alla persona di salvaguardare la propria salute fisica e psichica.

Come controllarla?

Un ruolo rilevante nell’emergere della rabbia è attribuito al nostro istinto, che guida le nostre emozioni facendole emergere in modo immediato. Fortuna, il pensiero e le capacità cognitive possono venire in nostro soccorso.

Alcuni spunti per provare a ridurre l’intensità della rabbia possono essere:

  • Cambiare prospettiva. 
  • Ridurre la “personalizzazione”. 
  • Valutare le responsabilità.
  • Imparare a riconoscere i segnali premonitori della rabbia sia a livello somatico che cognitivo. 
  • Sostituire i comportamenti problematici con condotte più funzionali. 

I benefici della scrittura 

Uno strumento che può aiutare a far fronte a diverse situazioni, come ad esempio la gestione della rabbia, è la scrittura. Mettere nero su bianco i propri pensieri, emozioni e sentimenti permette alle persone di ridurre lo stato di ansia e allo stesso tempo dare un senso a ciò che si sta vivendo.

La scrittura non deve per forza seguire delle regole, non deve adattarsi a una particolare struttura sintattica o grammaticale, anche perché quando scriva mao delle nostre emozioni lo facciamo di getto e lo facciamo per noi.

Ecco perché non ci deve interessare il modo con cui scriviamo e come lo facciamo, cosa importante  è comprendere i benefici che la scrittura può portare alla nostra salute.

I benefici dello scrivere sono:  il rilassamento dei muscoli e liberare la mente,  lo stesso accade mentre si colora o si disegna. Tutto ciò passa semplicemente dall’atto di scrivere a mano con una penna su un foglio bianco, scrivere al computer non è la stessa cosa, in quanto è importante il gesto in sé.

Non è infatti un caso che la calligrafia sia una pratica millenaria in alcuni Paesi. In Oriente è considerata una vera e propria pratica meditativa, in grado di agire come ansiolitico se perseguita con devozione.

Come utilizzare la rabbia a proprio vantaggio

E’ possibile, dunque utilizzare la rabbia a nostro vantaggio, infatti se espressa in modo funzionale, ci consente di raggiungere i nostri obiettivi è un grande supporto per la propria determinazione e motivazione, a patto che si riesca a incanalarla. 

Un ottimo strumento per poter girare a vostro vantaggio la rabbia è la scrittura che fa bene all’anima e rilassa.