😍 CORSO GRATUITO GENITORI NON SI NASCE: SCOPRI DI PIÙ

La lettura ad alta voce: proposte per il Natale

La lettura ad alta voce: proposte per il Natale

La lettura fondamentale sin dalla nascita

L’esposizione alla lettura ad alta voce è uno dei sistemi maggiormente diffuso a ogni latitudine, una tradizione trasversale a tutte le lingue e culture. La scienza, oggi, dimostra come questa attività non abbia uno scopo meramente “ricreativo” ma, anzi, i suoi effetti siano particolarmente positivi per lo sviluppo integrale della persona.

Nella voce dedicata dell’Atlante della Cultura della Treccani, il professore di Pedagogia Sperimentale Federico Batini scrive:

“La lettura ad alta voce è uno dei processi di interazione fondamentale sin da quando siamo molto piccoli. […] Gli studi degli ultimi dieci anni dimostrino come la lettura, e in particolare la lettura ad alta voce di testi narrativi, faciliti l’attivazione della corteccia cerebrale e come queste attivazioni siano in accordo con le diverse componenti della narrazione (che si riferiscono al soggetto, al fine, alle caratteristiche delle situazioni presentate, ecc.).”


L’importanza della lettura ad alta voce come strumento di crescita per i bambini è approfondita nel seminario gratuito online Il potere delle fiabe – Come e perché leggerle, nel seminario online La lettura con i più piccoli. Le storie che aiutano a crescere e nel corso online Il valore educativo della letteratura per l’infanzia.


La lettura a Natale

I benefici della lettura ad alta voce sono, quindi, molteplici, ma non sempre è facile trovare il tempo da dedicare a questa importante attività. Ottima idea è, quindi, quella di approfittare delle più rilassanti e tranquille giornate durante le feste Natale per leggere ai figli o ai nipoti.

Stare insieme sfogliando qualche pagina, infatti, servirà a rilassare la mente, consolidare il rapporto con i propri bambini, sviluppare abilità e competenze cognitive che gli studi più recenti attribuiscono a questa pratica, quali la comprensione e produzione del linguaggio, la capacità di concentrazione e le capacità mnemoniche.

Inoltre, leggere un bel libro insieme sarà l’opportunità di divertirsi, accrescere conoscenze ma anche di sviluppare capacità empatiche ed emotivo, che l’ascolto di storie appassionanti facilita.

Immedesimandosi nei personaggi del racconto, infatti, i più piccoli entreranno in contatto con situazioni, esperienze ed emozioni nuove e impareranno, attraverso le azioni dei propri eroi, a riconoscerle, comprenderle e gestirle. Così da riuscire ad affrontarle con sicurezza e serenità nel momento in cui le sperimenteranno in prima persona.

Consigli di lettura

Il Grinch (Dr. Seuss): un classico della letteratura natalizia per grandi e piccini. Permetterà di riflettere anche sui temi della diversità e della emarginazione, arrivando a capire come, in fondo in fondo, c’è del buono in ciascuno di noi.

Il maialino di Natale (J.K. Rowling): uno degli ultimi libri della britannica e famosissima autrice di Harry Potter. Il romanzo per chi sa che tutto può accadere nella magica notte di Natale, la notte della tenerezza, della compassione, della famiglia e degli affetti.

Canto di Natale (C. Dickens): un intramontabile racconto che rasserena l’anima, seguendo le vicende del tirchio e perfido Scrooge che incontra lo spirito del Natale e con esso la pace del cuore.

Il pianeta degli alberi di Natale (G. Rodari): dalla penna del maestro di Omegna, nasce la storia che parte dal cavallo a dondolo, regalo del nonno, per Marco, e si arriva nello strano pianeta dove ogni giorno è Natale.

La notte di Natale (N. Gogol): decisamente una narrazione d’autore adatta ai più esperti lettori; si tratta di un racconto lungo ambientato in Ucraina. Qui un giovane fabbro si sottomette alle forze del male per esaudire il desiderio della sua amata.

I love shopping a Natale (S. Kinsella): storie glamour, shopping compulsivo e scene esilaranti, ruberanno tante risate a chi vorrà scoprire come Becky Bloomwood trascorrerà i suoi giorni nelle feste più commerciali dell’anno.