🍟 AFFRONTARE L'OBESITÀ: MOLTE PROMO, INCONTRI E RISORSE GRATUITE >>> SCOPRI LE PROMO

Bonus Università 2024: guida completa, requisiti e procedura di richiesta

Bonus Università 2024: guida completa, requisiti e procedura di richiesta

Il Bonus Università 2024 rappresenta un esonero totale o parziale dal pagamento del contributo omnicomprensivo annuo per gli studenti universitari, noto anche come tassa di iscrizione. Questo beneficio, conosciuto anche come “no tax area università“, è destinato agli studenti appartenenti a nuclei familiari con un ISEE non superiore a 22.000 euro o a 30.000 euro.

Cos’è il Bonus Università?

Il Bonus Università 2024 consiste in un esonero dal pagamento del contributo di iscrizione a un corso universitario, sotto forma di sconto parziale o totale della tassa universitaria. La Legge di Stabilità 2017 ha introdotto la “no tax area università” , regolamentata dal Decreto MIUR del 3 agosto 2021, n. 1014.

A chi spetta il Bonus Università?

Il bonus è destinato agli studenti iscritti a corsi universitari triennali o magistrali appartenenti a un nucleo familiare con ISEE non superiore a 30.000 euro. Tuttavia, i requisiti possono variare in base all’autonomia delle singole università. Alcune istituzioni potrebbero prevedere agevolazioni anche per studenti meritevoli, con una media di voti elevata.

Come funziona il Bonus Università?

Il bonus funziona come esonero parziale o totale del contributo omnicomprensivo annuo. La percentuale di sconto dipende dall’ISEE del nucleo familiare:

  • 100% di sconto per ISEE fino a 22.000 euro annui.
  • 80% di sconto per ISEE tra 22.000 e 24.000 euro.
  • 50% di sconto per ISEE tra 24.000 e 26.000 euro.
  • 25% di sconto per ISEE tra 26.000 e 28.000 euro.
  • 10% di sconto per ISEE tra 28.000 e 30.000 euro.

Costi università esclusi dal bonus

Alcuni costi, come la tassa regionale per il diritto allo studio e l’imposta di graduazione dei contributi, non sono inclusi nell’esonero parziale o nella “no tax area università.” Tuttavia, le borse di studio possono coprire la tassa regionale, e ci sono diverse categorie di borse per merito, mobilità e esonerati.

Come richiedere il Bonus Università

La procedura per richiedere il bonus varia da università a università. Gli studenti devono contattare la segreteria dell’ateneo dove intendono iscriversi. Solitamente, è necessario presentare un ISEE valido, copie di documenti come la Carta d’Identità e il Codice Fiscale, insieme a documenti che attestino il percorso scolastico.

Quando chiedere il Bonus Università

La scadenza per richiedere il bonus è stabilita da ciascun ateneo, ma generalmente coincide con il termine di iscrizione al nuovo anno accademico. È importante informarsi sulla data precisa presso l’università prescelta.

In conclusione, il Bonus Università 2024 rappresenta un sostegno significativo per gli studenti universitari, consentendo loro di accedere all’istruzione superiore senza gravare eccessivamente sul bilancio familiare. Informarsi attentamente sulla procedura e sui requisiti specifici dell’ateneo scelto è fondamentale per garantire una corretta richiesta del beneficio.

In considerazione della complessità delle procedure universitarie e delle variazioni negli adempimenti, è fondamentale rimanere aggiornati contattando direttamente la segreteria dell’ateneo di interesse.

Il Bonus Università 2024 rappresenta un incentivo fondamentale per rendere l’istruzione superiore più accessibile, e una corretta comprensione dei dettagli procedurali garantisce che gli studenti possano beneficiare appieno di questo prezioso supporto finanziario.

Leggi anche:

Bonus studenti universitari fuori sede 2023-2024: tutto ciò che devi sapere

Fondo MIUR per il Bonus Psicologo Studenti Universitari: quali requisiti per l’ammissione