🍟 AFFRONTARE L'OBESITÀ: MOLTE PROMO, INCONTRI E RISORSE GRATUITE >>> SCOPRI LE PROMO

Bonus Fotovoltaico 2024: guida completa

Bonus Fotovoltaico 2024: guida completa

Cos’è il Bonus Fotovoltaico 2024 e come funziona

Il Bonus Fotovoltaico 2024 rappresenta un sostegno economico destinato alle famiglie con condizioni economiche disagiate per la realizzazione di impianti fotovoltaici orientati all’autoconsumo. Questa iniziativa, anche nota come “Reddito Energetico, è stata attivata dal Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica per favorire l’accesso agevolato all’energia rinnovabile.

Il finanziamento di 200 milioni di euro proviene dal Fondo Nazionale per il Reddito Energetico, istituito con la Delibera CIPESS del 27 dicembre 2022. Le risorse sono destinate a famiglie con un Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) inferiore ai 15.000 euro o, in alternativa, inferiore a 30.000 euro nel caso di nuclei familiari con almeno 4 figli a carico.

Chi ha diritto al Bonus Fotovoltaico

Il Bonus Fotovoltaico è rivolto a persone fisiche che appartengono a:

  • Nuclei familiari con ISEE inferiore ai 15.000 euro.
  • Nuclei familiari con ISEE inferiore a 30.000 euro, nel caso abbiano almeno 4 figli a carico.

Inoltre, sono previsti requisiti specifici legati al tipo di impianto fotovoltaico. Gli impianti finanziabili devono avere una potenza nominale compresa tra i 2 e i 6 kilowatt, essere realizzati su coperture e superfici di proprietà del beneficiario, e non superare la potenza nominale in prelievo sul punto di connessione.

Come funziona

Il Bonus Fotovoltaico funziona mediante l’erogazione di risorse destinate alle famiglie con ISEE basso. Il Fondo Reddito Energetico, gestito dal Gestore Servizi Energetici (GSE), fornisce risorse per le annualità 2024 e 2025, totalizzando 200 milioni di euro, principalmente destinati al Mezzogiorno.

L’80% delle risorse è destinato alle Regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia. Il Fondo può essere integrato con contributi volontari da parte di amministrazioni centrali, regionali, province, organizzazioni no-profit e altre entità.

Il GSE mette a disposizione una piattaforma digitale per la presentazione delle richieste di accesso alle agevolazioni, la rendicontazione e il monitoraggio dei risultati.

Come richiederlo

Attualmente, la piattaforma per la richiesta del Bonus Fotovoltaico non è ancora attiva. Sarà necessario attendere l’attivazione da parte del GSE, e le istruzioni per la richiesta saranno fornite al momento opportuno.

Quando sarà operativo

Il Bonus Fotovoltaico previsto dal Decreto entrerà in vigore nel 2024 e coprirà anche l’anno 2025.

Obiettivi del Bonus Fotovoltaico

Il Bonus Fotovoltaico per le famiglie nel 2024-2025 si propone di:

  • Sostenere socialmente le fasce più indigenti, offrendo un aiuto concreto alle famiglie con difficoltà nel pagamento delle bollette.
  • Favorire l’utilizzo di energia rinnovabile, contribuendo a una reale sicurezza energetica e promuovendo la sostenibilità ambientale.

Risorse del Bonus Fotovoltaico

Le risorse del Fondo per gli anni 2024 e 2025 sono suddivise annualmente in 80 milioni di euro per le Regioni del Mezzogiorno e 20 milioni di euro per le altre Regioni o Province autonome. Il Fondo può essere aumentato tramite contributi volontari da parte di diverse entità, previo accordo con il Ministero.

In conclusione, il Bonus Fotovoltaico rappresenta un importante passo per favorire l’adozione di energie rinnovabili nelle famiglie con situazioni economiche svantaggiate, contribuendo sia alla riduzione delle bollette che alla promozione di uno stile di vita più sostenibile.

Leggi anche:

5 consigli per rendere la tua casa indipendente e vivere off-grid con energia rinnovabile

Reddito energetico 2024 con ISEE basso: guida completa