🍟 AFFRONTARE L'OBESITÀ: MOLTE PROMO, INCONTRI E RISORSE GRATUITE >>> SCOPRI LE PROMO

Aiuti per disabili nelle scuole: bonus per alunni e genitori nel 2023-2024

Aiuti per disabili nelle scuole: bonus per alunni e genitori nel 2023-2024

In Italia, nel periodo tra il 2023 e il 2024, sono disponibili diversi aiuti per gli studenti disabili e i loro genitori, grazie a nuovi stanziamenti previsti da misure normative. Questi sostegni mirano a garantire pari opportunità nell’accesso all’istruzione e nel processo di apprendimento, promuovendo l’inclusione e il successo educativo.

1) Borse di studio per studenti universitari con disabilità

La Legge di Bilancio 2023 ha stabilito che le borse di studio percepite dagli studenti universitari con disabilità non saranno computate ai fini del calcolo del reddito per la percezione di alcune prestazioni. Questo provvedimento favorisce gli studenti universitari con disabilità, offrendo loro un supporto finanziario senza compromettere altre prestazioni.

2) Invalidità civile per minori disabili

Il sistema normativo italiano prevede sostegni strutturali per i minori disabili, una volta ottenuta l’invalidità civile. Questi includono indennità di frequenza per i minori invalidi e indennità di accompagnamento.

 Le nuove regole del Fondo unico inclusione persone con disabilità introdotte nel 2024 portano ulteriori novità a questo riguardo.

3) Permessi Legge 104 e congedi

Anche nel 2023, i genitori di figli con disabilità possono usufruire dei permessi Legge 104, consentendo loro di astenersi dal lavoro per assistere i loro figli in situazioni gravi. Questi permessi forniscono una retribuzione anche durante l’assenza dal lavoro. È importante approfondire le modalità di richiesta e le nuove disposizioni per il 2023.

4) Aiuti per genitori di disabili lavoratori

I genitori di figli riconosciuti come disabili possono beneficiare di diverse agevolazioni lavorative, come la possibilità di trasformare il proprio contratto da tempo pieno a tempo parziale, esonero dal lavoro notturno e divieto di trasferimento senza consenso. Queste misure mirano a facilitare il bilanciamento tra lavoro e assistenza ai figli con disabilità.

5) Contributi per genitori monoreddito o disoccupati con figli disabili

Nel 2023 è disponibile un contributo fino a 500 euro mensili per i genitori senza occupazione, soli o monoreddito, con figli affetti da disabilità. Le domande possono essere presentate annualmente tra il 1° febbraio e la fine di marzo, offrendo un sostegno economico alle famiglie con situazioni particolarmente complesse.

6) Assegno unico universale per figli disabili

L’Assegno Unico Universale (AUU) prevede maggiorazioni per i beneficiari con disabilità a partire dal 2023. Tutti i figli a carico con disabilità, indipendentemente dall’età, ricevono l’importo base dell’AUU, che varia in base all’ISEE. La Manovra 2023 rende strutturale la maggiorazione extra per le famiglie con ISEE sotto i 25.000 euro.

7) Disability Card

La Disability Card offre agli studenti disabili l’accesso a servizi gratuiti o a costo ridotto nei trasporti, nella cultura e nel tempo libero sia a livello nazionale che europeo. Questo strumento agevola la partecipazione attiva degli studenti disabili nella società.

8) Reddito di cittadinanza fino a dicembre 2023

Nonostante le restrizioni al Reddito di cittadinanza, le persone con disabilità, i minori o coloro con almeno 60 anni di età (impossibilitati al lavoro) continueranno a percepire questo reddito fino a dicembre 2023, con la presa in carico dei servizi sociali.

9) Aiuti per studenti disabili in classe

L’integrazione scolastica degli alunni con disabilità è supportata da insegnanti di sostegno assegnati alle classi. Questi insegnanti specializzati favoriscono l’integrazione degli studenti con disabilità, collaborando con la scuola, i servizi e le famiglie attraverso il Piano Educativo Individualizzato.

10) Bonus non autosufficienza in Lazio e Piemonte

Le Regioni Lazio e Piemonte offrono bonus per l’assistenza domiciliare a famiglie che forniscono assistenza a persone non autosufficienti, inclusi minori con disabilità. Questi contributi economici sostengono le famiglie nel fornire cure a domicilio e coprono spese legate ai servizi di assistenza educativa.

11) Aiuti extra per l’acquisto di libri scolastici

Alcune Regioni e Comuni prevedono aiuti extra per gli studenti con disabilità nell’acquisto di libri e materiale didattico. Oltre ai classici voucher, sono disponibili maggiorazioni per favorire l’inclusione degli alunni con disabilità.

12) Bonus genitori figli disabili in Abruzzo

La Regione Abruzzo eroga contributi economici ai genitori caregiver di minori affetti da malattie rare e disabilità gravissima nel 2023. Questo intervento mira a supportare il lavoro di cura, consentendo la permanenza dei minori nel proprio domicilio attraverso un sostegno economico ai genitori inoccupati o disoccupati.

13) Bando sport disabili in Lombardia

In Lombardia, è attivo un bando che riconosce contributi economici per l’acquisto di ausili e protesi per l’attività sportiva amatoriale destinata a persone con disabilità fisica. Questa iniziativa promuove l’inclusione attraverso l’accesso allo sport.

In conclusione, l’Italia ha implementato una serie di misure e aiuti per supportare gli studenti disabili e i loro genitori nel percorso educativo, garantendo l’uguaglianza di opportunità e promuovendo una società inclusiva.

Leggi anche:

Aiuti per disabili nelle scuole nel 2023: un approfondimento dettagliato

Cos’è e come richiedere il bonus ausili sportivi per disabili 2023-2024: accesso facilitato allo sport per persone con disabilità