🍟 AFFRONTARE L'OBESITÀ: MOLTE PROMO, INCONTRI E RISORSE GRATUITE >>> SCOPRI LE PROMO

Agevolazioni assunzioni over 50 nel 2023-2024: requisiti, regole INPS e novità

Agevolazioni assunzioni over 50 nel 2023-2024: requisiti, regole INPS e novità

Le agevolazioni per le assunzioni di disoccupati over 50 nel 2023 e nel 2024 offrono incentivi significativi ai datori di lavoro, con due forme di agevolazioni principali.

Prima di esplorare i dettagli delle agevolazioni, è importante evidenziare che nel 2023 e 2024 sono ancora attivi gli sgravi contributivi del 50% previsti dalla Legge Fornero. A questi si aggiunge un ulteriore bonus sotto forma di esonero contributivo del 100% rivolto a coloro che assumono donne over 50.

Incentivi della legge Fornero per assunzioni over 50

A chi spettano

Le agevolazioni sono destinate sia agli uomini che alle donne ultracinquantenni, purché siano disoccupati da almeno 12 mesi.

Requisiti per ottenere lo sgravio contributivo

Per beneficiare degli incentivi, il datore di lavoro deve rispettare i seguenti requisiti:

  • Regolarità negli adempimenti contributivi.
  • Osservanza delle norme a tutela delle condizioni di lavoro.
  • Rispetto degli accordi e contratti collettivi.
  • L’assunzione non deve riguardare lavoro domestico o intermittente.
  • L’incremento netto del numero di lavoratori dipendenti rispetto alla media dei dodici mesi precedenti.

Tipologie di assunzioni incentivabili

Le agevolazioni si applicano a contratti di lavoro a tempo determinato, a tempo indeterminato e a trasformazioni da contratto a tempo determinato a contratto a tempo indeterminato.

Importo dell’incentivo

Le agevolazioni prevedono una riduzione del 50% dei contributi a carico dei datori di lavoro.

Durata del beneficio

La durata delle agevolazioni varia a seconda del tipo di contratto:

  • 12 mesi per assunzioni a tempo determinato.
  • 18 mesi per assunzioni a tempo indeterminato.
  • 18 mesi complessivi per assunzioni a tempo determinato trasformate in contratto a tempo indeterminato.

Procedura per richiedere lo sgravio

La procedura per richiedere l’agevolazione è semplice. Il datore di lavoro deve presentare una comunicazione prima dell’invio della denuncia contributiva, indicando la contribuzione agevolata. Successivamente, l’INPS effettuerà controlli sulla sussistenza effettiva dei presupposti dell’incentivo.

Assunzioni aagevolazionigevolate per donne over 50

A chi spettano

Le agevolazioni per assunzioni di donne over 50 sono parte di un incentivo più ampio per le “donne svantaggiate”. La condizione di svantaggio deve sussistere alla data dell’assunzione.

Chi ha diritto all’esonero contributivo del 100%

Possono beneficiare dell’esonero contributivo al 100%, fino a un massimo di 8.000 euro, tutti i datori di lavoro privati, compresi quelli del settore agricolo, che assumono donne over 50 disoccupate da oltre un anno nel triennio 2021-2023.

Requisiti per ottenere gli incentivi

Per ottenere gli incentivi, è necessario:

  • Regolarità degli obblighi di contribuzione previdenziale.
  • Assenza di violazioni delle norme fondamentali a tutela delle condizioni di lavoro.
  • Rispetto degli accordi e contratti collettivi nazionali.
  • Realizzazione dell’incremento occupazionale.

Tipologie di assunzioni incentivabili

Le agevolazioni si applicano ad assunzioni a tempo determinato, a tempo indeterminato e a trasformazioni da contratto a tempo determinato a contratto a tempo indeterminato.

Importo dell’incentivo

Per le assunzioni di donne over 50, è prevista la decontribuzione totale, con un esonero del 100% dei contributi previdenziali fino a un limite massimo di 8.000 euro annui.

Durata del beneficio

La durata delle agevolazioni varia a seconda del tipo di contratto, con un massimo di 12 mesi per assunzioni a tempo determinato e 18 mesi per assunzioni a tempo indeterminato o trasformazioni a tempo indeterminato.

Procedura per richiedere l’esonero

I datori di lavoro interessati devono presentare una comunicazione all’INPS per ogni evento incentivabile e attendere l’autorizzazione.

In conclusione, le agevolazioni per le assunzioni di over 50 offrono opportunità concrete per incentivare l’occupazione di lavoratori più anziani, promuovendo al contempo la parità di genere nel mondo del lavoro.

 I datori di lavoro devono attenersi alle regole stabilite dalle normative vigenti e dalle linee guida dell’INPS per beneficiare pienamente di questi incentivi.

Leggi anche:

Nuovi Bonus tasse 2023-2024: incentivi, agevolazioni e novità fiscali

Bonus Fiscali del 2023: novità per contribuenti lavoratori e imprese