🍟 AFFRONTARE L'OBESITÀ: MOLTE PROMO, INCONTRI E RISORSE GRATUITE >>> SCOPRI LE PROMO

Accompagnare i figli: un modello genitoriale riflettuto nelle dichiarazioni di Jannik Sinner

Accompagnare i figli: un modello genitoriale riflettuto nelle dichiarazioni di Jannik Sinner

Il vicepresidente della Società Italiana di Pediatria, Rino Agostiniani, offre un’analisi ponderata sull’importanza del ruolo genitoriale nel contesto delle dichiarazioni del tennista Jannik Sinner, il quale ha attribuito la sua vittoria agli Australian Open alla libertà educativa concessa dai suoi genitori.

 In un momento in cui si discute del modo in cui i genitori possono influenzare la crescita dei propri figli, Agostiniani sottolinea il concetto di “accompagnare” anziché “indirizzare” come un elemento cruciale nella formazione di individui di successo.

La libertà educative: un elemento chiave

Il pediatra Agostiniani pone l’accento sulla necessità di educare alla libertà, sottolineando che questo non implica necessariamente un continuo assenso. Egli sottolinea che, sebbene sia più semplice guidare e gestire bambini delle elementari, l’adolescenza richiede un approccio diverso, definendo questo periodo come “trasgressione controllata”. In questo contesto, la trasgressione non è demonizzata, ma piuttosto è vista come un elemento che contribuisce alla crescita, richiedendo una guida equilibrata da parte dei genitori.

Il ruolo genitoriale nell’accompagnare la crescita

Agostiniani evidenzia l’importanza cruciale del ruolo genitoriale nel percorso di crescita dei figli. Sottolinea che i genitori devono facilitare i propri figli nel rendere concrete le loro capacità e possibilità. Questo accompagna l’idea che educare alla libertà richiede una consapevolezza della giusta dose di limiti e regole che aiutano i giovani a sviluppare una comprensione equilibrata della libertà stessa.

Trasgressione controllata nell’adolescenza

Il pediatra riconosce che l’adolescenza è una fase critica in cui la trasgressione può giocare un ruolo significativo nella crescita. Tuttavia, sottolinea l’importanza di una “trasgressione controllata”, indicando che i genitori devono essere presenti per guidare i loro figli attraverso questo periodo, permettendo loro di esplorare la propria identità senza perdere di vista i confini necessari.

Il caso Sinner: un modello di successo

Agostiniani usa l’esempio di Jannik Sinner come un modello esemplare di come impegno, abnegazione, volontà e il desiderio di raggiungere obiettivi possono tradursi in successo. Sottolinea che questi attributi non sono limitati allo sport, ma possono applicarsi a molteplici campi. Il tennista, con la sua vittoria agli Australian Open, rappresenta un caso di successo che dimostra come il duro lavoro possa portare frutti, indipendentemente dal campo di attività.

Il messaggio chiave: l’importanza del ruolo genitoriale

Il pediatra conclude il suo commento evidenziando il messaggio chiave che emerge dalle dichiarazioni di Sinner: l’importanza fondamentale del ruolo genitoriale. Sinner, nel ringraziare i genitori per la libertà concessagli, mette in luce come la guida genitoriale può essere determinante nel plasmare il percorso di crescita di un individuo.

Questo messaggio, secondo Agostiniani, sottolinea la necessità di un approccio equilibrato tra accompagnare e guidare, piuttosto che impostare un rigido indirizzo.

Le parole di Rino Agostiniani gettano luce su un approccio genitoriale consapevole e riflessivo, basato sull’accompagnamento e sulla gestione della trasgressione controllata.

Attraverso l’esempio di Jannik Sinner, emerge un modello di successo che sottolinea come l’impegno personale, unito a un sostegno genitoriale equilibrato, possa contribuire al successo individuale. In un’epoca in cui la crescita dei giovani è sempre più complessa, le parole di Agostiniani offrono un quadro prezioso per i genitori che cercano di guidare i propri figli verso una crescita sana e appagante.

Alla ricerca dell’equilibrio genitoriale

In un mondo in cui la crescita dei giovani è influenzata da molteplici fattori, Agostiniani suggerisce che non esistono regole rigide per i genitori. Ogni famiglia è unica, e il percorso educativo richiede un adattamento continuo. L’esperto sottolinea che comprendere il carattere individuale dei figli è essenziale, richiedendo una sensibilità che solo la pratica quotidiana può sviluppare. Inoltre, invita i genitori a chiedere supporto agli esperti quando necessario, creando una rete di sostegno che contribuisca al benessere sia dei genitori che dei loro figli.

Leggi anche:

Australian Open: chi sono le teste di serie e come funziona il sorteggio

Bambino a bordo: consigli dei pediatra