💡 SOFT SKILLS: TANTISSIME PROMO, INCONTRI E RISORSE GRATUITE >>> SCOPRI LE PROMO

Nuove matricole: cosa sono i TOLC?

Nuove matricole: cosa sono i TOLC?

Gli esami di Stato sono vicini e molti studenti iniziano a cercare di capire a quale università iscriversi.

Prima però dell’iscrizione bisogna superare quasi sempre un test d’ingresso. I test attuali delle università italiane in base alle esigenze delle stesse, sono di 3 tipi:

  1. Test che permettono l’accesso a un corso a numero programmato nazionale;
  2. Test per un corso a numero chiuso locale;
  3. Test  per verificare le conoscenze nei corsi a numero aperto.

Cos’è il TOLC?

Il TOLC (Test OnLine CISIA) è un test che individua, attraverso dei quesiti sulle materie fondamentali di una determinata facoltà, la preparazione iniziale degli studenti e la verifica delle conoscenze di conseguenza verranno attribuiti eventuali Obblighi Formativi Aggiuntivi (OFA). È un test individuale, nel senso che ogni partecipante avrà il suo test, con domande selezionate automaticamente e casualmente dal database CISIA TOLC con un software realizzato e gestito dal CISIA – Consorzio Interuniversitario Sistemi Integrati per l’Accesso.

I TOLC che si rivolgono ai corsi di laurea magistrale a ciclo unico in Medicina e Farmacia, Scienze della Formazione Primaria, Architettura e i corsi di laurea triennale e magistrale delle Professioni Sanitarie, sono disciplinati da un bando specifico e sono corsi a numero programmato a livello nazionale.

Il 13 Aprile c’è stato l’avvio del TOLC-MED, un nuovo test d’ingresso valido per l’accesso al corso di laurea a ciclo unico in Medicina e Chirurgia. La prima sessione delle due sessioni previste nel 2023 è iniziata il 13 Aprile e si chiuderà il prossimo 22 Aprile. A riguardo, le impressioni degli studenti sono molteplici, dalla complessità della comprensione del testo alla facilità di determinati quesiti matematici, alla poca presenza di domande di Anatomia.

Quali sono le procedure dei TOLC?

Il TOLC si può sostenere in varie sedi su tutto il territorio nazionale e prevede quesiti specifici sia ad accesso libero che ad accesso programmato e il suo svolgimento avviene al computer o in presenza nelle varie università o comodamente a casa. Basta prenotarsi on line e si può svolgere in qualunque università, anche se diversa da quella a cui ci si è prenotati per la prova.

La tipologia di TOLC richiesta è indicata nel bando di ogni corso di laurea insieme alla procedura per l’iscrizione, le scadenze entro cui sostenerlo ed eventuali criteri specifici di formulazione delle graduatorie. Vengono somministrati già nella primavera precedente all’inizio dell’anno accademico, viene richiesto poi un pagamento iniziale prima dell’iscrizione al test.

Gli studenti cosa ne pensano?

Molti studenti sono spaventati nel momento in cui si approcciano al mondo universitario e questi test possono creare ansia e timore di non farcela. Basta solo essere determinati e studiare: ci sono molti libri, infatti, che preparano ai test delle varie facoltà. Bisogna informarsi su quali sono e capire quali studiare. Non arrivare impreparati ai test è il primo passo per il superamento.

Spesso non basta la preparazione acquisita alle scuole superiori: ci vogliono capacità logiche e bisogna cercare di cogliere i meccanismi di domanda dei test stessi. Del resto è come partecipare ad un concorso, dove non ci si presenta impreparati, né semplicemente facendo leva sulle conoscenze scolastiche, ma si studiano nozioni specifiche e si cerca di non farsi scoraggiare dall’esito.

Tutte le università danno più di una possibilità, mettendo varie date a disposizione degli studenti. Allo stesso tempo, anche lo studente, a sua volta, deve crearsi più di un piano, nel senso che è opportuno darsi più di una possibilità di scelta per più di una facoltà.

In bocca al lupo ai futuri studenti universitari!