🍟 AFFRONTARE L'OBESITÀ: MOLTE PROMO, INCONTRI E RISORSE GRATUITE >>> SCOPRI LE PROMO

Il colloquio telefonico: guida completa per un successo professionale

Il colloquio telefonico: guida completa per un successo professionale

Il colloquio telefonico rappresenta spesso il primo passo cruciale nel processo di selezione per un posto di lavoro. Essendo un’occasione di incontro tra il candidato e il selezionatore, è fondamentale prepararsi adeguatamente per affrontarlo con successo.

 In questa guida, esploreremo le diverse tipologie di colloqui telefonici, forniremo consigli utili su come prepararsi e affrontare l’intervista, e analizzeremo le domande tipiche cui potresti essere sottoposto.

Tipologie di colloqui telefonici

Colloquio telefonico come step di selezione:

  • Durata: 10-20 minuti circa.
  • Utilizzato per scremare le candidature dopo la valutazione dei CV.

Colloquio telefonico come selezione a distanza:

  • Durata: 20 minuti – 1 ora circa.
  • Applicato quando il selezionatore e il candidato sono lontani geograficamente.
  • Spesso utilizzato per posizioni all’estero o da remoto.

Come prepararsi per il colloquio telefonico

Essere pronti in qualsiasi momento:

  • Mantieni il cellulare acceso e a portata di mano per rispondere a chiamate improvvisate.
  • Crea un elenco delle aziende a cui ti sei candidato, indicando la posizione e il link all’annuncio di lavoro.

Prove di colloquio:

Esercitati con amici o conoscenti per migliorare le capacità espressive e gestire l’emozionalità.

Come si svolge il colloquio telefonico

Conferma della disponibilità:

  • Se non è stato fissato un appuntamento, il selezionatore chiede conferma della disponibilità.
  • Può essere utilizzato anche per una prima valutazione del candidato.

Durata e carattere informale:

  • Il colloquio può durare 10-20 minuti, ma la prima impressione resta cruciale.
  • Non sottovalutare la rilevanza del colloquio telefonico conoscitivo.

Consigli utili per il colloquio telefonico

Gestione delle chiamate:

  • Chiedi il rinvio se non puoi parlare in modo adeguato.
  • Elimina rumori di sottofondo e trova un luogo tranquillo per rispondere.

Espressione chiara e professionale:

  • Parla in modo chiaro ed educato, adattando l’intonazione alla situazione.
  • Evita linguaggio scurrile e risposte monosillabiche.

Racconto delle esperienze:

  • Sottolinea le esperienze rilevanti per la posizione.
  • Trasmetti motivazione ed interesse per il ruolo.

Domande tipiche del colloquio telefonico

La disturbo o ha tempo?

  • Rispondi in base alla situazione, confermando o chiedendo di rinviare in caso di necessità.

Percorso professionale:

  • Riassumi le esperienze, evidenziando quelle pertinenti alla posizione.

Parli di te:

  • Valorizza le tue capacità professionali e personali con convinzione e sicurezza.

Disponibile per videochiamata?

  • Sii preparato e, se necessario, giustifica eventuali rifiuti in modo sensato.

Domande al selezionatore:

  • Chiedi informazioni sui prossimi step del processo di selezione.
  • Ringrazia il recruiter per l’attenzione dimostrata.

Seguendo questi consigli e preparandoti adeguatamente, potrai affrontare con successo il colloquio telefonico, migliorando le tue possibilità di progredire nel processo di selezione.

L’Importanza di un curriculum e portfolio curato: fondamentali al di là del colloquio lavorativo

Un curriculum e un portfolio curati sono elementi fondamentali che vanno ben oltre il momento del colloquio lavorativo. Essi costituiscono la tua carta d’identità professionale, influenzando la prima impressione che un datore di lavoro ha di te.

Un curriculum ben strutturato, con una presentazione chiara delle tue competenze, esperienze e formazione, è la tua prima opportunità di distinguerti. Un’organizzazione accurata e una formattazione professionale possono catturare l’attenzione del selezionatore, fornendo un quadro sintetico ma completo del tuo percorso.

In parallelo, un portfolio curato, soprattutto per professioni creative o tecniche, è un veicolo essenziale per dimostrare concretamente le tue abilità. Fotografie, progetti, o esempi di lavori passati possono evidenziare il tuo valore aggiunto.

In sostanza, investire tempo ed energia nella cura di queste documentazioni rafforza la tua presenza professionale, contribuendo significativamente al successo complessivo nel mercato del lavoro.

Leggi anche:

Categorie protette in Italia: requisiti, lavoro e assistenza

Il benessere nel lavoro: competenze e strategie per un ambiente organizzativo salutare