🍟 AFFRONTARE L'OBESITÀ: MOLTE PROMO, INCONTRI E RISORSE GRATUITE >>> SCOPRI LE PROMO

Il Click Day per colf, badanti e babysitter stranieri: guida completa al Decreto Flussi 2024

Il Click Day per colf, badanti e babysitter stranieri: guida completa al Decreto Flussi 2024

Il 21 marzo 2024 segna l’avvio del Click Day dedicato a colf, badanti e babysitter stranieri, in linea con il Decreto Flussi triennale in corso. Questa iniziativa permette ai datori di lavoro di prenotare telematicamente i permessi di soggiorno per lavoratori non comunitari nel settore dell’assistenza familiare e socio-sanitaria. Con 9.500 quote confermate per il 2024, la procedura del Click Day è essenziale per chi intende assumere lavoratori stranieri. Ecco cosa è importante sapere e come partecipare.

Cos’è il Click Day per colf, badanti e babysitter?

Il Click Day è una forma di “prenotazione telematica” che agevola l’ottenimento dei permessi di soggiorno per lavoratori stranieri. La data da segnare per colf, badanti e babysitter nel 2024 è il 21 marzo alle 9.00, modificata rispetto alla data iniziale del 7 febbraio, come indicato nella Circolare del Ministero dell’Interno n. 641 del 29 gennaio 2024. Durante l’evento, il Ministero dell’Interno assegnerà i permessi secondo le quote stabilite dal Decreto Flussi.

Quote per colf, badanti e babysitter

Le quote per lavoratori domestici stranieri, come indicate nella Circolare ministeriale del 27 ottobre 2023, sono di 9.500 persone per il 2024, con lo stesso numero confermato per il 2025 e già nel 2023. Questo totalizza 28.500 persone in 3 anni.

Come funziona il Click Day?

Il meccanismo è molto semplice. I datori di lavoro raccolgono i documenti necessari, presentano la domanda online tramite lo sportello unico dedicato, e le istanze vengono trattate in base all’ordine cronologico di presentazione. I permessi saranno assegnati fino a esaurimento delle risorse disponibili, dando priorità ai richiedenti più veloci.

Come partecipare al Click Day per colf, badanti e babysitter?

Il Click Day del Decreto Flussi richiede la presentazione della domanda online per colf, badanti e babysitter. I datori di lavoro interessati, muniti di identità SPID o CIE, devono utilizzare il sito dedicato. Il Click Day specifico per colf, badanti e babysitter è programmato per il 21 marzo 2024 alle ore 9.00.

Chi può partecipare

Possono partecipare i datori di lavoro alla ricerca di personale per la propria attività. Tuttavia, devono verificare presso il Centro per l’Impiego competente l’assenza di disponibilità di lavoratori italiani, che hanno la precedenza nelle assunzioni.

Requisiti richiesti

I requisiti per ottenere i permessi includono un reddito imponibile del datore di lavoro di almeno 20.000 euro annui (27.000 euro per famiglie più numerose), e non è richiesto alcun requisito reddituale per l’assunzione di colf o badanti da parte di datori di lavoro con patologie o disabilità. L’orario di lavoro può essere a tempo pieno o parziale, ma non inferiore alle 20 ore settimanali.

Documenti necessari

Per presentare la richiesta di nulla osta al lavoro, è necessario consultare i Centri per l’Impiego per verificare la disponibilità di lavoratori italiani. In caso di indisponibilità, è obbligatorio allegare un modulo di autocertificazione. Inoltre, è richiesta l’asseverazione della certificazione da parte di professionisti qualificati o associazioni datoriali per garantire il rispetto del CCNL del lavoro domestico.

Prossimo Click Day e controversie sulle quote

Il Click Day per lavoratori domestici inizia il 21 marzo 2024 alle 9.00 e durerà fino all’esaurimento delle quote o al 31 dicembre 2024. Tuttavia, alcune polemiche sono sorte riguardo alle 9.500 nuove autorizzazioni annue, considerate insufficienti per coprire la domanda stimata di circa 23.000 persone all’anno. Il RapportoFamily (Net) Worksuggerisce che potrebbe essere necessario un adeguamento delle quote del Decreto Flussi.

In conclusione, il Click Day rappresenta un passo fondamentale per chi desidera assumere lavoratori domestici stranieri, e la procedura telematica semplifica il processo di richiesta dei permessi di soggiorno nel rispetto delle quote stabilite dal Decreto Flussi.

Leggi anche:

Click Day per colf, badanti e babysitter stranieri: guida dettagliata al Decreto flussi 2023-2025

Bonus trasporti: guida al Click Day di dicembre 2023