😍 CORSO GRATUITO GENITORI NON SI NASCE: SCOPRI DI PIÙ

Elezioni politiche 2022: quanto tempo ci vorrà per avere il nuovo Governo

Elezioni politiche 2022: quanto tempo ci vorrà per avere il nuovo Governo

Il nuovo Governo sarà composto da 600 parlamentari, tra cui 400 deputati e 200 senatori, a causa della legge sul taglio dei parlamentari, legge costituzionale 1/2020.

Le elezioni hanno decretato la vittoria del Centrodestra, e i neo-eletti sono già a lavoro per discutere la squadra di governo che dovrà essere pronta in tempi brevi, in vista della Legge di Bilancio 2023: infatti entro il 15 ottobre è previsto che il disegno di legge sia pronto da inviare alle Istituzioni dell’Unione Europea.

Quali sono gli step per la formazione del Governo?

Entro la metà di ottobre le Camere dovrebbero insediarsi; all’insediamento delle nuove Camere seguirà l’elezione dei Presidenti di Camera e Senato.

Visto il risultato netto con cui il Centrodestra ha vinto le elezioni del 25 settembre che in larga parte vede il successo del partito di Giorgia Meloni, Fratelli D’Italia, sembra che il prossimo governo potrebbe essere a guida Meloni.

Il Governo Meloni prima di insediarsi dovrà in primo luogo confrontarsi con il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. 

Il Presidente della Repubblica è chiamato a confrontarsi con i leader dei partiti del Centrodestra al fine di individuare un ipotetico Presidente del Consiglio che possa ottenere la fiducia del Parlamento: considerato il risultato delle elezioni, il Presidente del Consiglio designato potrebbe essere Giorgia Meloni.

Ricevuto l’incarico dal Presidente della Repubblica, il nuovo potenziale premier accetta solitamente l’incarico “con riserva”.

Incarico con riserva

Solitamente il designato Premier accetta l’incarico con riserva perché in seguito all’incarico ricevuto dal Presidente della Repubblica si avviano le consultazioni tra i partiti.

Sciogliere la riserva

Quando si concludono le consultazioni tra i partiti il premier si reca al Quirinale, dal Presidente della Repubblica, per “sciogliere la riserva” e confermare o meno l’accettazione dell’incarico che lo porterà a formare la nuova squadra di Governo.

Squadra di Governo e Giuramento

Sarà sempre il Presidente della Repubblica a dover accettare la nuova squadra di governo presentata dal Premier.

Segue, sempre al Quirinale, il giuramento della nuova squadra di Governo.

La fiducia alle Camere

Dopo il Giuramento, al massimo dopo 10 giorni, il nuovo esecutivo dovrà presentarsi alle Camere per ottenere la fiducia: per ottenere la fiducia, basteranno 201 voti a favore alla Camera e 104 Sì al Senato

La prima seduta delle Camere

Nella loro prima seduta entrambe le Camere eleggeranno i loro rappresentanti; i nuovi Presidenti delle Camere subentreranno a Roberto Fico alla Camera e a Elisabetta Casellati al Senato.

Ci sarà ancora qualche settimana di attesa per conoscere la nuova squadra di Governo