😍 CORSO GRATUITO GENITORI NON SI NASCE: SCOPRI DI PIÙ

CARO ENERGIA: come risparmiare luce e gas con un corretto uso degli elettrodomestici

CARO ENERGIA: come risparmiare luce e gas con un corretto uso degli elettrodomestici

Il caro energia inizia a farsi sentire su diversi fronti: dalla spesa, al carburante per l’auto, alle bollette di luce e gas.

Tra gli esperti spopolano i consigli su come risparmiare per contenere l’aumento di luce e gas.

Per risparmiare non basta scegliere l’operatore giusto, ma – dicono gli esperti – occorre adottare alcuni accorgimenti, vediamo quali.

Come usare gli elettrodomestici

Utilizzare gli elettrodomestici nel modo giusto sembra il primo passo per far fronte al caro bollette.

Forno: la cottura al forno è molto costosa in termini di energia; il consiglio è di scegliere una cottura combinata con fornelli o microonde. È meglio evitare i forni molto grandi, di larghezza 90 cm, perché per arrivare alla giusta temperatura il forno impiega il 150% di energia in più rispetto ad un forno più piccolo, di grandezza 60 cm. Un ultimo accorgimento è di non posizionare il forno vicino al frigorifero.

Lavastoviglie: è bene avviare la lavastoviglie a pieno carico e scegliere il lavaggio ECO, che consuma meno energia anche se è più lungo.

Frigorifero: mai inserire cibi caldi nel frigorifero ed evitare di aprirlo spesso. È bene sapere che aiuta anche tenere il frigo in ordine, perché in questo modo si agevola la circolazione dell’aria.

Lavatrice: come la lavastoviglie anche la lavatrice va usata a pieno carico; è bene prediligere i lavaggi a basse temperature (30-40 °C) e il programma eco.

Climatizzatore: ricordiamo di impostare il climatizzatore ad una temperatura non superiore né inferiore a 6 gradi rispetto all’ambiente esterno; quando l’umidità è notevole possiamo scegliere la modalità deumidificatore.

Quanto si può risparmiare utilizzando la lavatrice e l’asciugatrice a pieno carico?

Avviando questi elettrodomestici a pieno carico riduciamo il numero di lavaggi e si può risparmiare circa 1 euro al mese per ogni elettrodomestico, nel dettaglio:

  • Lavatrice. Risparmio annuo passando da 4 a 3 utilizzi settimanali: 12-13 euro
  • Lavastoviglie. Risparmio annuo passando da 5 a 4 utilizzi settimanali: 11 euro

Ancora, utilizzando la lavastoviglie con lavaggio ECO invece del programma Auto, considerando una media di 5 utilizzi a settimana, si arriva a risparmiare annualmente circa 14 euro.

Asciugatrice: non dimentichiamoci dell’Asciugatrice, che anche se non presente in tutte le case degli italiani, è sempre più diffusa: è bene avviare a pieno carico anche l’asciugatrice, riducendo così l’utilizzo. Anche per l’asciugatrice si stima un risparmio annuo di 12-13 euro, con una media di 3-4 utilizzi a settimana.

È fondamentale anche sostituire gli elettrodomestici troppo vecchi, perché rispetto a quelli nuovi sono meno efficienti e quindi consumano di più.

Buone abitudini contro il caro energia

Oltre ai consigli sul buon uso degli elettrodomestici, gli esperti invitano anche ad abitudini quotidiane che porterebbero nel tempo un risparmio nella spesa per le utenze domestiche, come:

  • Scegliere una doccia piuttosto che un bagno rilassante;
  • Scegliere le lampadine a led;
  • Cucinare con i coperchi;

Le reazioni ai consigli sul caro energia sono diverse: c’è chi apprezza e chi reagisce con ironia o indignazione; anche se si tratta di accorgimenti che per i più sono scontati, può non esserlo per tutti e possono quindi diventare almeno uno spunto di riflessione per corrette abitudini familiari.