💥SETTIMANA DEL BLACK FRIDAY: METTI I CORSI NEL CARRELLO E VISUALIZZA IL SUPERSCONTO SCOPRI DI PIÙ

Bonus edilizi 2024: guida completa alle agevolazioni per case, condomini e spazi professionali

Bonus edilizi 2024: guida completa alle agevolazioni per case, condomini e spazi professionali

Il 2024 si preannuncia come un anno ricco di opportunità per chi intende effettuare ristrutturazioni edilizie, migliorare l’efficienza energetica, o rendere le proprie abitazioni e spazi professionali più sicuri. In questa guida completa, esamineremo in dettaglio i bonus edilizi previsti per il 2024, sia quelli confermati che le nuove agevolazioni in arrivo, fornendo chiarezza su come beneficiarne e quali sono i requisiti necessari.

Superbonus 110% e sue modifiche

Nel 2024, il Superbonus 110% subirà importanti cambiamenti. Dopo aver fermato la cessione dei crediti e stabilito un meccanismo di recupero per i crediti in sospeso, il Parlamento ha deciso di prorogare il Superbonus villette solo fino al 31 dicembre 2023. Nonostante le richieste di proroga, la sua disponibilità sarà limitata.

Inoltre, il Superbonus subirà ulteriori declassamenti. Nel 2024, la detrazione sarà pari al 70% per le spese sostenute, riducendosi al 65% per quelle del 2025.

Questo, naturalmente, salvo ulteriori modifiche in corso d’opera. È importante seguire da vicino gli sviluppi riguardanti il Superbonus 110% per massimizzare i benefici.

Bonus mobili 2024

Anche nel 2024, il bonus mobili sarà confermato, consentendo una detrazione fiscale del 50% per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici in classe A (A+ per i forni). Tuttavia, il tetto di spesa su cui calcolare la detrazione sarà ridotto a 5.000 euro, rispetto agli attuali 8.000 euro. Questa agevolazione è un’opportunità per migliorare l’arredamento delle abitazioni con prodotti ad alta efficienza energetica.

Bonus barriere architettoniche 2024

Il bonus barriere architettoniche sarà riconfermato per il 2024, con prospettive fino al 2025. Questa agevolazione prevede una detrazione del 75% sulle spese sostenute per eliminare gli ostacoli alla mobilità negli edifici, inclusa l’installazione di impianti di automazione come ascensori.

Inoltre, copre l’abbattimento di scale, scalini e tramezzi, oltre alle spese di smaltimento dei vecchi impianti. Questo bonus mira a rendere gli edifici più accessibili a tutti.

Reddito energetico

Il reddito energetico, noto anche come bonus fotovoltaico, sarà attivo nel 2024. Questo sostegno economico è destinato alle famiglie a basso reddito (con ISEE inferiore ai 15.000 euro o 30.000 euro se ci sono 4 o più figli) e copre la realizzazione di impianti fotovoltaici per l’autoconsumo. I fondi provengono dal Fondo nazionale per il reddito energetico e contribuiscono a promuovere l’energia rinnovabile nelle famiglie bisognose.

Ecobonus casa 2024

L’Ecobonus casa, che copre le spese per l’efficientamento energetico degli edifici, sarà confermato fino al 2024, secondo le regole attualmente in vigore. Questa agevolazione offre una detrazione che varia dal 50% al 65% per interventi di efficientamento energetico che non rientrano nel Superbonus. Gli interventi coperti sono diversificati e includono misure mirate a ridurre il consumo energetico.

Sisma bonus 2024

Il Sisma bonus, disponibile fino al 2024, offre agevolazioni in base alla zona sismica e al tipo di edificio. Per le abitazioni unifamiliari, la detrazione è concessa fino a un massimo di 96.000 euro per unità.

Per il miglioramento delle classi di rischio sismico, sono previste detrazioni del 75% e 85%. Nel caso di lavori antisismici nei condomini, le detrazioni del 75% e 85% saranno attive fino al 31 dicembre 2024.

Bonus ristrutturazioni 2024

Il bonus ristrutturazioni è stato rinnovato fino al 2024. Questo incentivo prevede una detrazione del 50% sulle spese sostenute per la manutenzione ordinaria e straordinaria, con un limite massimo di spesa di 96.000 euro per ciascuna unità immobiliare. Questo bonus è un aiuto prezioso per coloro che intendono migliorare lo stato delle loro proprietà.

Bonus verde 2024

Il bonus verde è stato confermato fino al 2024, mantenendo le regole esistenti. Questa agevolazione copre le spese per la sistemazione a verde di aree scoperte private di edifici esistenti, unità immobiliari, pertinenze o recinzioni. La detrazione è pari al 36% delle spese sostenute, offrendo un incentivo per rendere gli spazi esterni più belli e sostenibili.

Bonus acqua potabile

Il bonus acqua potabile, disponibile anche nel 2024, offre un credito d’imposta pari al 50% delle spese per l’acquisto e l’installazione di sistemi di filtraggio, mineralizzazione, raffreddamento o addizione di anidride carbonica, fino a 500 euro. Questo bonus promuove l’accesso all’acqua potabile di alta qualità nelle abitazioni.

Bonus caldaia 2024

L’incentivo è destinato a chi desidera sostituire il vecchio impianto di riscaldamento con uno più sostenibile. Questo incentivo probabilmente sarà confermato anche nel 2024, fornendo un aiuto economico per migliorare l’efficienza energetica e ridurre le emissioni di gas serra.

Bonus condizionatori 2024

Il bonus condizionatori è rivolto a chi desidera acquistare o sostituire un condizionatore con uno meno inquinante. Nel 2024, quest’agevolazione consentirà di ottenere una detrazione fiscale che va dal 50% al 65% o persino al 90%, a seconda dei casi. Questo bonus promuove l’uso di apparecchiature più efficienti dal punto di vista energetico.

Bonus elettrodomestici 2024 (in attesa di conferma)

La Legge di Bilancio del 2024 sta attualmente considerando nuove regole per il bonus elettrodomestici. Questo incentivo potrebbe richiedere l’acquisto e la contemporanea “rottamazione” di prodotti di specifiche categorie energetiche. Resta da vedere come si evolverà questa agevolazione nei prossimi mesi.

Bonus tende da sole 2024

Anche nel 2024, sarà possibile beneficiare di questo incentivo sulle tende da sole, un incentivo incluso negli Ecobonus. Questa agevolazione permette di ottenere un massimo di 30.000 euro per l’acquisto e l’installazione di schermature solari o chiusure oscuranti volte a proteggere determinate zone dall’esposizione diretta al sole. Questo bonus contribuisce a migliorare il comfort termico delle abitazioni.

Bonus zanzariere 2024

Nel 2024, sarà possibile accedere al bonus zanzariere, che offre una detrazione del 50% per l’acquisto e l’installazione, con spese ammissibili fino a 60.000 euro. Questo incentivo è rivolto alle zanzariere che fungono da schermature solari, contribuendo all’efficienza energetica degli edifici coperti dall’Ecobonus o dal Superbonus.

Bonus sicurezza 2024

Il bonus sicurezza sarà disponibile nel 2024, offrendo una detrazione del 50% su una spesa massima di 96.000 euro per installare o rinnovare impianti di allarme, citofoni, saracinesche, porte blindate o sistemi antintrusione. Questo incentivo mira a rendere le abitazioni più sicure per i loro occupanti.

Leggi anche:

Ecco le linee guida sul Superbonus al 90% per i lavori edilizi: come richiederlo a partire dal 2 ottobre

Contributo per spese edilizie al 90%: scopri come ottenere il beneficio